Trova iPhone – Funziona sempre?

Trova iPhone, l’applicazione che ci aiuta a ritrovare il nostro iPhone in caso di perdita o furto.
Ma funziona sempre? In questo articolo andro’ a simulare la ricerca del dispositivo, mettendolo in determinate condizioni favorevoli o sfavorevoli, analizzandole e cercando di dare una risposta concreta sulle possibilita’ di ritrovo del dispositivo.

Ieri un collega ha perso il proprio iPhone, e subito mi ha contattato per vedere se potevo essergli utile.
Ovviamente ho preso la palla al balzo per provare il software gratuito fornito da Apple: Trova iPhone.

iPhone Acceso con Dati 3G Attivi / Connessione WiFi

  • iPhone Acceso;
  • Scheda SIM inserita con Pacchetto Dati:
  • Connessione WiFi;

Effettivamente funziona, in poco meno di 30 secondi, il dispositivo viene riconosciuto, e mostrato nella posizione attuale, ovviamente la mappa arriva ad un dettaglio vago, ma sicuramente si avrà un buono spunto per iniziare le ricerche.

iPhone Spento

  • iPhone Spento.

Come potete vedere nell’immagine, ci mostra che aveva trovato la posizione del dispositivo 11 minuti fa, quando avevamo fatto il test precedente (iPhone Acceso con Dati 3G Attivi / Connessione WiFi), infatti non riesce a trovare il dispositivo perchè inattivo/spento.

iPhone Acceso con Dati 3G Disattivati / Connessione WiFi Disattivata

  • iPhone Acceso;
  • Scheda SIM inserita con Pacchetto Dati Disattivati:
  • Connessione WiFi Disattivata;

Anche qui, potete vedere che viene notificata l’ultima posizione conosciuta (17 minuti fa), quindi effettivamente se il dispositivo si muovesse, non lo sapreste mai.

iPhone Acceso & Uso Aereo Attivato

  • iPhone Acceso;
  • Uso Aereo Attivato:

Anche in quest’ultimo caso viene riconosciuta solo l’ultima posizione conosciuta (25 minuti fa), quindi anche in questo caso il dispositivo sarebbe perso in caso di furto o altro.

Trova iPhone funziona grazie ad una triangolazione tra GPS e 3G/WiFi, quindi nel caso in cui non fosse disponbile una connessione, diventerebbe veramente difficile ritrovare il dispositivo.
Questo vale per tutto: iPhone, iPad, MacBook Pro, iMac, ma è anche vero che nel caso in cui uno di questi si connetta, Trova iPhone manderebbe immediatamente alla Mail personale le coordinate dell’ultimo “avvistamento”.

Nella speranza di trovare una brava persona intenzionata a renderci il dispositivo, c’è la possibilità di inviare un messaggio al dispositivo, bloccarlo e/o cancellare i dati all’interno, ma per altre informazioni vi rigiro al sito apple: Find my iPhone (link).

Trova il mio iPhone
Gratis
Nome: Trova il mio iPhone
Autore: Apple
Dimensione: 4.89 MB
su 4632 voti.

Ora mi e vi chiedo, ogni tanto si sentono storie sul ritrovamento dei dispositivi grazie al trova iPhone ma com’è possibile? Qui i test parlano chiaro, o il dispositivo è acceso con una connessione attiva, sennò possiamo anche scordarcelo. A meno che tutti i “ladri” non pensino a questi particolari e quindi in “buona fede” usino il dispositivo con connesione ad internet.

Inoltre nel caso in cui il dispositivo sia in Uso Aereo o comunque senza connessione e non venga disattivato ne connesso sino al collegamento con iTunes, dopo un ripristino totale diventerebbe impossibile il ritrovamento se non attraverso le forze di Polizia Postale attraverso il codici IMEI.

Voi cosa ne pensate? Forse c’è una pubblicità maggiore di quella che è veramente l’efficenza del software?

Personalmente mi aspettavo che in caso di mancata connessione, si avesse comunque un feedback da parte del GPS, ma a quanto pare è impossibile, almeno da noi utenti.

A voi i commenti.

Ci si legge…

Federico Puggioni

Classe '86, Founder di MakApp.Net, sono di Roma ma negli ultimi 4 anni son stato ovunque tranne che a casa. Il primo pc l'ho ricevuto a 8 anni ed avevo solo FrontPage all'interno...da li è nata la mia passione per la programmazione. Prima per il web, poi per il software. A 14 anni a causa di alcuni problemi, ho avuto poco accesso alla rete, e mi son messo a studiare Grafica e da li è nata una nuova passione... La mia firma? Ci si Legge...

You may also like...

43 Responses

  1. miriam scrive:

    Ciao puoi aiutarmi? a mio fratello hanno rubato iphone 5s nuovo (ha due anni di rate,,,,)
    chiaramente è spento da subito…tel bloccato sim sostituita denuncia fatta… ma è vero che tramite n.imei si può risalire alla nuova sim inseritA…quindi risalire al “proprietario”?
    grazie mille
    a presto

    Miriam

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      Si, ma è una cosa che possono fare solo le forze dell’ordine e tu attraverso la sim, che qui in Italia sono tutte intestate, saprai subito chi lo sta utilizzando.

  2. lena scrive:

    ciao a tutti
    ho una domanda per voi: uso un app di cydia per la posta elettronica
    ho due account diversi di cui uno con gmail
    è noto che gmail dà la possibilità di verificare gli accessi al proprio account cliccando su “dettagli” ho notato che anche se nn accedo all’account gmail 1 ma solo a gmail 2 che uso sempre in gmail 1 mi da cmq gli accessi poiche sono sicura che nn è un problema di violazione della posta la spiegazione potrebbe essere che quando accedo a gmail2 mi aggiorna anche gli accessi a gmail1????? l’applicazione si chiama Sparrow
    grazie per la risposta

  3. Kelly scrive:

    Ho perso l’iphone, come posso fare a recuperare i dati del telefone, ma non ho nemmeno l’icloud??

  4. Lo scrive:

    Ho perso il mio i phone, spento… Che faccio???

  5. lena scrive:

    ciao, io ho un iphone 4s e ho installato trovaip praticamente subito, poiche il mio id apple è in possesso del mio compagno con mia autorizzazione, come faccio a sapere se sono stata localizzata ….mi spiego meglio se io mi localizzo in questo istante qual’è la posizione che mi restiuisce prima di aggiornarsi ( ci mette sempre qualche secondo) quella dell’ultima localizzazione effettuata da me o dal mio compagno?
    grazie

    • Solitamente, anche con ID condiviso, c’e’ la possibilita’ di vedere piu’ dispositivi (io ad esempio ho tutti i mac, ipad, iphone, ecc… con lo stesso ID, e dal sito icloud.com li gestisco tutti simultaneamente, vedendoli sulla mappa come dispositivi singoli – uno ad uno – tra l’altro anche dagli screenshot in questo articolo e’ possibile “vedere” che sulla sinistra io ho una lista di dispositivi).
      Questo vuol dire che il suo iPhone mostrera’ una posizione, ed il tuo un’altra.
      Per sapere se sei stata localizzata, non esistono metodi, poiche’ il sistema lavora in-live e con 5 secondi restituisce l’ultima posizione conosciuta.
      Spero di esserti stata utile.
      Ci si legge…

      • lena scrive:

        grazie per la tua risposta mi hai spiegato qualcosa in più…….
        anche se, e credo di nn essermi spiegata bene, avevo una curiosità in più e cerco di essere più chiara:
        ora io accedo col mio id apple e mi localizza in un posizione x ……..riprovo a fare la localizzazione dopo 2, 3 minuti od ore nel frattempo mi sono spostata in un punto Y ……e poi ancora in un punto Z ….dal punto Z mi riprovo a localizzare da sola e mi restiuisce per qualche secondo il risultato “posizone precedente Y” ciò vuol dire che mentre ero nel punto Y sono stata localizzata da ll’altra persona che possiede il mio id????

        • Aky scrive:

          Praticamente vorresti sapere se il tuo compagno ti controlla….:)

          • lena scrive:

            si in effetti il mio piacere sarebbe scoprire che mi localizza …..

          • aKY scrive:

            no no……tu vorresti sapere se lui ti stsa localizzando perchè hai da nascondere….ahahahas..prima della scappatella spegni la localizzazione in un market e riaccendila dopo che hai finito così lui ti trova sempre là….

          • lena scrive:

            simpatico ahhhhhhhhh ma è praticamente il contrario…se ha uno strumento e nn lo usa ha perso praticamente interesse per me

        • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

          Per questa domanda ho varie ipotesi:

          1) Potrebbe essere stata l’altra persona che possiede il tuo ID
          2) Potrebbe essere stata la stessa app “Trova il mio iPhone” che lasciata in background avrebbe potuto effettuare una localizzazione.
          3) La persona che ha il tuo ID aprendo l’app “Trova il mio iPhone” per localizzare un suo dispositivo abbia localizzato anche il tuo (Ovviamente sempre se quel dispositivo che quella persona voleva localizzare utilizzi il tuo account).

          • Elio Morandin scrive:

            Vorrei sapere, se puoi aiutarmi. ho un iphone 4s con attivato icloud e wifi, non ho scheda 3G, esco dall’albergo (quindi esco dal raggio wifi) in cui mi trovo (quindi esco dal raggio wifi) e si spegne ovviamente il segnale del mio iphone..resta in questa condizione per circa un’ora e poi…..NOTA: io sono rimasto fuori dell’hotel per alcune ore ma ………mi è stato riferito che dopo circa un’ora che avevo lasciato l’hotel il mio telefono si è riacceso come se io fossi in hotel (aggiornando la sua posizione come fossi presente) e questo è durato sino al mio rientro. Vi pare una cosa possibile, può esserci una qual sorta di errore o è letteralmente impossibile?
            Potete farmi sapere qualche cosa in merito? Grazie

  6. mangar123 scrive:

    Magari qualcuno può aiutarmi. Mio figlio (11 anni) va in vacanza in crociera con gli zii all’estero e volevo visualizzare dove si trova. Non avendo la rete dati attiva (roaming), come posso fare? esiste un’applicazione (anche via SMS) che mi segnala la posizione? Si tratta di un iPhone 4 con jailbreak.

  7. nicola russo scrive:

    la mia ragazza mi tradisce ..vorrei sapere la sua posizioene e possibbile ? avendo un iPhone 4s

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      Presupponendo che lei abbia attiva la localizzazione, dovresti avere accesso al suo account iCloud e poi segui la guida..anche se questi problemi andrebbero risolti in altri modi..

    • mmm… penso che saresti perseguibile legalmente se lo facessi. Se sai che ti tradisce non fai prima a mollarla? .-.

  8. Pietro scrive:

    Salve, mi hanno rubato iphone 5.. Io non avevo attivo ne ”trova il mi iphone” ne la localizzazione.. é stato spento il cell.. Neanche avevo icloud sull iphone attivo… non si può piu rintracciare?? grazie in anticipo

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      No se avevi tutto disattivano non puoi rintracciarlo. L’unica cosa che puoi fare è sporgere denuncia e far bloccare il codice IMEI del tuo telefono.

  9. sara scrive:

    ciao ragazzi mi hanno rubato il tel un mese fa…non avevo l’applicazione (trova l’phone)xke’ l’avevo appena comprato.. ma mi hanno dtt che la polizia postale riesce a trovare il tel…secondo voi & vero?? grazie

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      Possono farlo ma non lo fanno per te l’unica cosa che puoi fare è sporgere denuncia e bloccare il codice IMEI del telefono.

  10. marco scrive:

    ho visto su icloud che c’è una sezione “notifiche” (cliccando in alto a destra sul mio nome) dove dice:vedi notifiche da:” se quelle sono attive che succede?e se le disattivo?grazie

    • marco scrive:

      non ho attivato la notifica via mail..

      • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

        Se le disattivi non ricevi più la notifica riguardante l’elemento disattivato per esempio:

        se disattivi l’email, quando arriverà una nuova email, su iCloud, non ti verrà notificato (segnalato) nulla.

  11. Pino scrive:

    Serve solo ai fidanzati che vogliono controllare se le fidanzate sono nel loro letto o nel letto di un altro! Ecco perchè non prendo un iphone, perchè altrimenti dovrei lasciarlo ogni sera a casa

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      Ahahaha beh non credo che questa funzione sia stata creata per spiare XD Comunque puoi sempre disattivarla e inoltre sui dispositivi Android c’è Google Latitude che fa lo stesso XD

  12. Nick scrive:

    Guarda ti dice trovato tot minuti fa solo perché prima di spegnerlo lo hai localizzato. Se lo perdi e lo spengono non ti dice l’ultima posizione.icloud non traccia gli spostamenti memorizza le localizzazioni. Fai la prova: accendilo e non loalizzalizzarlo con trova mio iPhone. Spagnolo e cercalo, ti darà sempre l’ultima posizione trovata non quella di quando lo hai riacceso

  13. mikele scrive:

    salve a tutti,
    a me è successa una cosa analoga….. avevo trova iphone attivo, ma sicuramente chi ha trovato il mio iphone l’ha disattivata,con quello anke il gps, e ripristinato tutto alle impostazioni iniziali……quindi mi hanno detto che praticamente ho perso il telefono!!!!!!!!!
    ma ho una domanda se il “ritrovatore/ladro” del mio iphone dopo averlo ripristinato attiva la funzione trova iphone o il gps io lo rintraccio??????
    grazie mille
    a presto

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      No perchè la funzione Trova il mio iPhone è associata all’account iCloud e il ritrovatore/ladro ovviamente non inserirà il tuo account iCloud dato che non ha le credenziali d’accesso e inoltre sarebbe inutile da parte suo farlo.

  14. Mary scrive:

    Tutto chiaro!!
    Oggi ho perso/rubato il mio i-phone e sono riuscita a localizzarlo poi pero’ ho avuto la sfortunata idea di bloccare la sim vodafone credendo che la localizzazione sarebbe rimasta attiva, invece da quel momento non ho più’ localizzato il telefono.
    Ma poi quando vedevo la via dove si trovava il telefono come avrei potuto recuperalo, bussare a tutti gli appartamenti e chiedere, sei tu il ladro?

    • Ma infatti, Trova iPhone, come anche dimostrato nell’articolo, va preso con le pinze. Effettivamente La triangolazione tra GPS e Rete e’ solo per avere una maggiore accuratezza, ma gia’ solo con il GPS e’ possibile il rintracciamento, ma questa funzione non e’ a nostra disposizione, quindi l’unica cosa da fare, e’ quella di rivolgersi ad un centro Apple oppure alle Forze dell’Ordine (Polizia/Catrabinieri) che avranno sicuramente modo di poter utilizzare questa Facility.
      Ci si legge…

  15. Luca - ex "Po3t4" scrive:

    Molto interessante questo articolo e mi ha fatto pensare ad un anno fa, quando partecipai al corso base per lo sviluppo di applicazioni dei dispositivi Apple.
    Durante il corso abbiamo analizzato attentamente l’architettura di ogni dispositivo approfondendo quella dell’iPhone (e quindi dell’iPad poiché sono molto simili).
    Riassumo brevemente:
    C’è una pila (il più in alto è il più “vicino” all’utente e il più in basso è il più “lontano”) di quattro livelli nei melafonini:
    1)Cocoa Touch
    2)Media
    3)Core Services
    4)Core OS

    nel Core OS si trovano i file principali di sistema (Kernel, File System, Certificati, Sockets, Bounjour, ecc..)

    nel Core Services si trovano i file di servizio alle applicazioni (per esempio SQLite e Core Location)

    Nel database del melafonino (SQLite) si trova un file molto importante che se non erro si chiama geolocation. Questo file contiene i dati relativi a tutte le coordinate geografiche che il telefono registra ogni volta che si ritrova in uno stato di connessione, per fare ciò usa le librerie situate in nel framework Core Location.

    Un “Buon Programmatore” che conosce in maniera ottimale la programmazione e riesce a maneggiare bene il linguaggio utilizzato dalla Apple, l’Objective-C (che personalmente odio…) può tranquillamente scrivere un programma in grado di maneggiare questi dati.
    Per ragioni di sicurezza (la sicurezza è gestita nel Core OS) ogni volta che si accede alla posizione attuale il telefono elabora una notifica push “vuoi condividere la tua posizione?”

    Perché vi sto scrivendo questo poema? Per un piccolo consiglio di sicurezza.
    Se il telefono subisce l’operazione “jailbreak” rompete i blocchi che non consentono alle applicazioni di comunicare tra loro. Una applicazione normale può comunicare solo col file system (e ovviamente con i vari framework che gestiscono le tecnologie come la fotocamera e l’antenna gps). Questo significa che NORMALMENTE una applicazione non può accedere a file come geolocation e non può condividere la propria posizione se non vi è un consenso da parte dell’utente.
    Ritornando indietro, se si esegue il jailbreak tutte queste regole non valgono più, quindi non risulta difficile fare una applicazione nascosta, che lavora in background e che manda magari ad un indirizzo e-mail ogni ‘tot’ minuti la posizione esatta del telefono, il tutto senza il necessario consenso del proprietario.

    Il mio consiglio è di non eseguire il jailbreak lasciandosi tentare dai “giochi gratis”… uno spende 700 euro per un telefono e poi non spente 79 centesimi per una applicazione? :-)

    L’unico modo per rendere fallibile al 99% il tracciamento di un iphone (jailbreakkato) è togliendoli l’antenna o lasciarlo scarico a prendere polvere… se non avete eseguito il jailbreak solo apple e le forze dell’ordine possono fare qualcosa!

    Un abbraccio da Po3t4

    Ci si legge!

    • Salvo La Torre Salvo La Torre scrive:

      Ah molto interessante questa cosa grazie per queste info :)

    • kambizpascia scrive:

      “uno spende 700 euro per un telefono e poi non spente 79 centesimi per una applicazione?”

      Ahahahaah vero vero.

      Ho giocato con trova il mio iPhone, ora non va piu via il messaggio “Notifica Trova il mio iPhone” per quanto volte schiacci su OK , ho provato anche a meterlo in modalità blocco e poi ritoglierlo ma niente.
      Ora non riesco ad usare iPhone serie 4 Software iOS 6.0.1, qualche consiglio Luca , Webmaster e tutti i lettori?
      Grazie

      • kambizpascia scrive:

        Sono riuscito ad spegnerlo, tenendo permuto il tasto accensione ed home(non so se è necessario quest ultimo tasto)
        Una volta non in linea perche spento lo tolto da tutti i dispositivi nel iCloud tramite web.
        Al riavvio, iPhone mi ha chiesto il codice di blocco precedentemente inserito.
        Risolto.

Rispondi