I giochi per dispositivi mobili sono il futuro, ma il futuro dei giochi per dispositivi mobili può essere un gioco guidato dalla storia con i personaggi dell’IA?

Il motore dei personaggi di Spirit AI v0.6 aggiunge il supporto per i dispositivi mobili, il che significa che renderemo più facile creare giochi per dispositivi mobili con NPC dinamici e potenti, o persino app che offrono assistenti digitali reattivi e naturalistici. Cosa significa questo per il futuro dei giochi e delle app per dispositivi mobili?

giochi

“I giochi per dispositivi mobili stanno per diventare ancora più grandi”, secondo Sky News di oggi, riportando che i giochi per smartphone e tablet rappresenteranno la metà dei soldi generati dall’industria del videogioco mondiale entro 2 anni.

Ci sono molte ragioni citate per questa crescita, e certamente, la capacità di raccogliere e giocare per brevi periodi di tempo è una di quelle. Un’interpretazione particolarmente interessante di questo tipo di gioco sono quei giochi che rispecchiano l’altro tipo di interazione che abbiamo con i telefoni in questo modo: inviare messaggi di testo alle persone.

Uno dei miei giochi preferiti personali dello scorso anno è stato lo straordinario Bury Me, My Love – che cita come ispirazione uno dei miei altri giochi preferiti di questo tipo, Lifeline.

Bury Me, My Love è una bellissima storia inquietante raccontata attraverso messaggi di testo tra marito e moglie, Majd e Nour. I personaggi e la loro dinamica erano, per chiunque avesse mai scritto un messaggio con una persona amata mentre erano lontani, a volte anche a disagio.

Il giocatore sceglie come Majd risponde a Nour attraverso opzioni di input limitate, e lei risponderà di conseguenza, quando potrà, mentre parte per cercare di viaggiare dalla Siria all’Europa. Naturalmente, queste opzioni di input limitate sono lì per caratterizzare Majd e darci un senso di chi è e di cosa sta pensando; se potessimo scrivere assolutamente nulla in questo contesto, non avremmo abbastanza senso di entrare nei panni di qualcun altro e di imparare le loro motivazioni. Siamo, come in molti giochi, metà di noi stessi e metà del personaggio che stiamo incarnando.

Ciò che è anche particolarmente avvincente di Bury Me, My Love – proprio come Lifeline – è il modo in cui la trama si svolge oltre lo pseudo-tempo reale. Hai una breve scarica di avanti e indietro con Nour, poi non risponde per un po ‘, finché tu – il tuo vero te stesso – sei occupato a fare qualcos’altro, poi ricevi una notifica. Abita perfettamente la relazione che abbiamo già con i nostri telefoni e li utilizza per connettersi con le persone a cui teniamo.

Poiché i giochi per dispositivi mobili continuano a prosperare e sono accolti da un pubblico ancora più vasto, questo formato è anche potenzialmente in grado di prosperare.

Sarà emozionante vedere giochi come questo – e altri giochi e app molto diversi, che tuttavia sono ancora tutti legati a relazioni profonde e significative e conversazioni con personaggi. Per questo, questo è il motivo per cui il nostro Spirit Character Engine e SDK per Unity ora supporta la creazione di build Android, con iOS presto a seguire.

Ci auguriamo che questo possa supportare gli sviluppatori che desiderano creare giochi in cui i giocatori siano in grado di digitare in modo naturale i personaggi come se li stessero scrivendo e ricevere risposte dinamiche uniche, con una ricca comprensione del contesto e del significato.

In alternativa, utilizzando la nostra funzionalità di menu dinamici, i giocatori possono anche scegliere tra una gamma di opzioni di input generate al volo. Possiamo immaginare altri giochi molto simili a Bury Me, My Love, in cui abbiamo un forte senso dei personaggi con cui stiamo parlando, ma anche, del personaggio che stiamo inibendo, offrendo input di menu dinamici che sono ancora limitati in base al contesto in cui si trova attualmente il personaggio e che cosa stanno pensando. Pensa a Majd che parla con una versione espressiva dell’IA di Nour, e dove la gamma di ciò a cui tu (lui) può rispondere è ancora più strettamente dipendente dal contesto.

A Spirit, molti di noi sono sicuramente fan dei giochi mobili basati su storie con personaggi profondi e vorrebbero vederne di più. Il mercato dei giochi mobile continua a crescere in modo esponenziale, e quindi speriamo che anche questo tipo di giochi lo faccia.

Il motore dei caratteri di Spirit AI è uno strumento di authoring e un SDK, che può essere installato facilmente per creare personaggi digitali. Questa tecnologia può anche essere utilizzata oltre i giochi, ovviamente – con la capacità di agire all’interno di un programma narrativo e lavorare secondo le interazioni precedenti, Character Engine va oltre i consueti assistenti digitali. Per saperne di più su Character Engine su mobile, ti preghiamo di contattarci!

PS5: tutti i giochi, le specifiche, le notizie e i rumours per la Playstation 5 di Sony

Quando vedremo la prossima console di Sony?
 
Ora che la PS4 sta ufficialmente raggiungendo la fine del suo ciclo di vita (diretta da Sony), i nostri pensieri si rivolgono inevitabilmente alla PS5, quindi cosa c’è esattamente in serbo per la Sony PlayStation 5 e quando ci si può aspettare che venga rilasciata?

Sony sta attualmente tenendo le labbra serrate quando si tratta di piani specifici per PS5: ma sappiamo che una data di uscita per PlayStation 5 sarà svelata nei prossimi mesi, grazie al Presidente e Amministratore delegato di Sony Interactive Entertainment, Shawn Layden, che lo conferma in un intervista con Golem.de. Inoltre, il presidente della Sony, Kenichiro Yoshida, ha confermato che la società sta lavorando a una console di nuova generazione in un’intervista al Financial Times.

A maggio, il CEO di Sony Interactive John Kodera ha rivelato al Wall Street Journal che la PlayStation 5 non sarebbe stata rilasciata almeno fino al 2021. Tuttavia, un report di Ace Securities ha affermato che la PS5 potrebbe essere rilasciata appena a Natale 2019 – prima della Xbox Due.

Anche se non sappiamo esattamente cosa aspettarsi dalla PS5 (o se questo sarà anche il suo nome), sappiamo che le voci, le liste dei desideri e gli allarmanti convincenti risultati “trapelati” in attesa di una console rivelano sono una grande parte del divertimento.

Una di queste voci è che la PS5 potrebbe essere retrocompatibile con PS4, PS3, PS2 e PlayStation originale, il che significa che la sua libreria di giochi potrebbe allungarsi fino ai giorni gloriosi della metà degli anni ’90.

In questo spirito, abbiamo riunito tutto ciò che più vogliamo vedere su PlayStation 5 e quali potrebbero essere le sue caratteristiche di spicco al suo arrivo.

Data di rilascio PS5


Senza una parola ufficiale ancora una data di uscita per PlayStation 5, e Sony conferma ufficialmente che non sarà all’E3 2019, è difficile stabilire esattamente quando potremmo vedere una console PS5.

Alcuni analisti prevedono che la data di uscita di PlayStation 5 potrebbe essere intorno al 2020 o al 2021, ad esempio, mentre altri dicono 2019 – quindi solo la finestra di tre anni, quindi.

Parlando con GamingBolt, Michael Pachter ha detto che anche se pensa che la PS5 sarà un mezzo passo e sarà retrocompatibile con la PS4 Pro, non pensa che lo vedremo fino al “2019 o 2020 ma probabilmente il 2019”.

Ciò avrebbe senso in quanto sarebbe in linea con le previsioni per quando il mercato della TV 4K negli Stati Uniti raggiungerà il 50%. “Penso che Sony abbia probabilmente già messo in fila il prossimo ciclo di console”, afferma, “penso che sappiano già cosa devono fare”.

Un rapporto di Ace Securities ha anche affermato che la PS5 potrebbe essere pubblicata appena a Natale 2019, ma a noi sembra un po ‘ottimista.

Più recentemente Pachter ha chiarito questa affermazione, dicendo che Sony avrebbe probabilmente rilasciato la nuova console nel 2020. Ha aggiunto che in questo momento pensa che PS4 Pro diventerà il modello base PlayStation e vedrà una riduzione del prezzo.

Nel frattempo un recente rapporto di Jason Schreier di Kotaku sostiene questo modo di pensare. Ha parlato con un numero di sviluppatori sulle date di rilascio probabili con la maggior parte delle conversazioni che puntavano a una versione del 2020. Scrive: “Ci sono informazioni sulla PlayStation 5 che fluttuano sia nelle aziende di prima che di terze parti, ma è molto più limitato di quanto sarebbe se la versione della console fosse imminente.”

Un recente rapporto del Wall Street Journal indica una release di circa tre anni, con il Sony John Kodera che afferma: “Utilizzeremo i prossimi tre anni per preparare il prossimo passo, per accucciarci in modo da poter saltare più in alto in futuro.”

Non molto tempo dopo, il nuovo CEO di Sony, Kenichiro Yoshida, ha rilasciato un piano aziendale triennale per la società che prevedeva che i profitti della società sarebbero saliti nel 2021. Questo è il tipo di calo che potrebbe arrivare quando PlayStation 4 raggiunge saturazione del mercato, prima del lancio di PS5.

Quindi contrassegnare i calendari per 2019, 2020 e 2021 quindi …

Concorso PS5


Anche se siamo orribilmente impazienti di avere notizie di una data di uscita per PlayStation 5, non possiamo criticare Sony per aver impiegato altri anni a mungere veramente l’ultima versione della PS4, data la sua base di giocatori vasta e leale. Dopo tutto, la PS4 Pro è ancora relativamente nuova sul mercato e il suo diretto concorrente, Microsoft Xbox One X, è una versione ancora più recente.

Grazie alle recenti perdite, sappiamo già che Microsoft sta lavorando alla prossima Xbox, che sarà probabilmente annunciata all’E3 2019. Quindi è probabile che anche Sony sia in fase di sviluppo della PS5.

Secondo l’analista dell’industria dei giochi Hideki Yasuda (tramite T3), e il suo studio Ace Economic Research Institute, “l’introduzione della PS5 sarà alla fine del 2019”. Una versione 2019 sarebbe molto prima del previsto e potrebbe dare a Sony un vero vantaggio in quanto la console di prossima generazione uscirà prima della Xbox Two.

Se siamo onesti, non possiamo davvero vedere alcun bisogno urgente di iniziare una nuova generazione in questo momento. E dato il crescente impegno di Microsoft verso la retrocompatibilità, pensiamo che sia fondamentale per Sony riflettere seriamente sui suoi prossimi passi.

Nonostante il rapporto di Yasuda, un’attesa di due o tre anni ha molto più senso per noi. Tuttavia, potrebbe essere Sony sta cercando di gettare Microsoft un pugno di ventosa dal campo sinistro, rilasciando prima del previsto.

Inoltre, Slightly Mad Studios ha annunciato che sta lavorando ad una console di nuova generazione ad alta potenza chiamata “Mad Box”.

Rumours PS5


Le notizie solide su PlayStation 5 sono al momento piuttosto carine, ma come sempre, abbiamo delle voci su ciò che potrebbe essere in arrivo – e le abbiamo raccolte e valutate proprio qui.

Il brevetto suggerisce la retrocompatibilità

Secondo un brevetto appena scoperto, la PlayStation 5 potrebbe essere in grado di emulare la PlayStation 4, la PS3, la PS2 e la PlayStation originale, ovvero la PSX e anche i titoli next-gen truccati.

Kenichiro Yoshida conferma next-gen

In un’intervista al Financial Times, il presidente e amministratore delegato di Sony, Kenichiro Yoshida, ha dichiarato: “A questo punto, quello che posso dire è che è necessario disporre di un hardware di nuova generazione”.

Rapporto dell’Ace Economic Research Institute

L’analista del settore dei giochi Hideki Yasuda, dello studio di Osaka Ace Economic Research, ha affermato in un recente rapporto che la PS5 potrebbe arrivare in tempo per il Natale 2019 (via T3).

Per ora questo è tutto. Se troveremo altri rumours riguardo la PS5 vi informeremo aggiornando questo post.